5 of 5 – The Amrita Tales – Ode alla Fonte Pura – by Greeneyes & Penelope

Dear Earthlings:
 

we come to the most liquid and final part of the tale.  In their love embrace, Greeneyes and Penelope remind yours truly of the nymph Cyane in Ovid’s Metamorphosis.  She watches Persephone kidnapped by Pluto to the underworld and imagines the grief her mother must endure to lose her.  Cyane’s tears flow so abundantly that she becomes water.  The thought of a woman loosing herself at the loss of another woman melts her into the maternal liquidity we all come from.  Is one’s mother one’s true lover?  Amrita takes new meaning and form. 

 

Ode alla fonte pura, cont’d
 

…….

Il tempo è sincopato dai picchi di piacere, ti assaporo, gusto per la prima volta il sapore del tuo sesso di donna, la mia lingua percorre ogni piega tra le tue gambe calde e prendo tra le labbra le tue labbra frementi; le mie dita penetrano dolcemente dentro di te e ti accarezzano, ti percorrono, imprigionano e liberano il mio piacere ed il tuo.
Poi desiderio di acqua, di rivoli d’acqua calda che scorrano lungo il tuo corpo ed il mio, per condividere insieme il flusso liquido, che ci scorre fuori e ci percorre dentro. Siamo sotto la doccia, ed accarezzarti, assaggiarti, leccarti, sentirti vibrare nel profondo del tuo godimento è eccitante e sacro al tempo stesso.
Vivo l’acqua come simbolo di vita, è rito ancestrale e propiziatorio, indica purificazione e rinascita. Il sedile della doccia è mosaico colorato e cangiante, con l’acqua che scroscia e riluce, “sembra un trono”, penso. E’ il momento più intenso del desiderio di te, ti accarezzo dappertutto, le mie dita a suonare il tuo piacere, la mia bocca tra le tue cosce, con l’acqua che mi batte sul volto e si mischia al gusto della tua femminilità. Il tuo corpo che si scuote, la tua voce che racconta in gemiti il mondo lontano e vicino del godimento senza confini, mi trasmette una sensazione di felicità profonda e sprigiona energia e piacere, anche per me.
La cascata d’acqua su di noi è interrotta, le tue braccia mi avvolgono in un candido asciugamano e sento il tuo abbraccio, le carezze che dissolvono le gocce d’acqua sul mio corpo, ma lasciano traccia della libidine e della passione. L’acqua non è più visibile, ma è dentro di noi, energia pulsante, fiume carsico che ci unisce fin nel profondo, fonte pura che suggella il nostro legame.

 
Fine/The End
 

Greeneyes and Penelope

 
Dear Earthlings:
 
The ecology of life is always love.  But love comes in many many different ways.  Things in nature evolve out of joy and pleasure.  And if we only acknowledged the sacredness of that, we’d have nothing to interpret as scarcity or pain.  Let’s stay tuned for that day! 
 
Education is the heart of democracy.  And that includes education to love.  More posts on this topic.  We will announce soon.

 

Did you enjoy the post?  Let us know!  Yours truly appreciates your attention.  The comments box is open.
 
Come back! And stay tuned for more wonders.
 
Namaste,
 
 
Serena Anderlini-D’Onofrio, PhD
Gilf Gaia Extraordinaire
Author of Gaia and the New Politics of Love and many other books
Professor of Humanities
University of Puerto Rico, Mayaguez
Join Our Mailing List
 GaiaCoverFullSize  
Follow us in the social media
Poly Planet GAIA Blog: http://polyplanet.blogspot.com/ 
Author’s Page/Lists all books: http://www.amazon.com/-/e/B001JS1VKA 

 

Find us on FacebookFollow us on TwitterView our profile on LinkedInView our videos on YouTubeVisit our blog
Join Our Mailing List
http://polyplanet.blogspot.com
Please follow and like us:
Advertisements

serenagaia • December 8, 2011


Previous Post

Next Post

Auto Translation »
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
http://serenagaia.org/5-of-5-the-amrita-tales-ode-alla-fonte-pura-by-greeneyes-penelope">
YOUTUBE
LINKEDIN
Instagram
Follow by Email